Palazzo Besenghi degli Ughi svela parte della Divina Commedia

Categoria
Condividi

Il centro storico di Isola nasconde un gioiello barocco – il palazzo Besenghi degli Ughi, che era proprietà di una nobile famiglia Besenghi proveniente dalla Toscana. Il palazzo, dove si trova la sede della Scuola di Musica Isola, non è liberamente accessibile, ma vi affascinerà già la sua facciata in stile rococò. La sala centrale del palazzo con i suoi ricchi dipinti è indimenticabile e si può vedere in un video 3D.

C’è un’altra particolarità nel palazzo: l’installazione Dante Copiosus, dedicata a due codici conservati della Divina Commedia, che furono creati alla fine del XIV secolo a Isola da Pietro Campenni. L’installazione è composta da tre parti: un video olografico che mostra la trascrizione della Divina Commedia, informazioni sui punti chiave della trascrizione e l’opera originale, e un’esperienza illuminante all’interno di una camera.

L’installazione Dante Copiosus è uno dei pezzi più importanti alla scoperta del

Segreto dimenticato di Isola.

Iscriviti alla newsletter

Compila con tua e-mail per ricevere tutte le informazioni sulle notizie e gli eventi a Isola.


Il nostro sito web utilizza i cookies.

Accetta e Continua Di più sull’uso dei cookies