Inauguriamo l’autunno col baccalà

Categoria
Condividi

A giugno sono state le Giornate delle cozze nostrane ad aprire la stagione degli eventi gastronomici e dopo una calda estate, nei primi giorni di settembre, ci vizieremo col baccalà.

Le Giornate del baccalà sono il secondo evento gastronomico di quest'anno che raggruppa sotto una tematica gastronomica i ristoratori isolani. Ecco che il mese di settembre sarà caratterizzato dal baccalà ovvero dal baccalà mantecato che non può mancare sul menù degli antipasti freddi istriani.

Il baccalà è molto più di una crema da spalmare a base di pesce

È quasi impossibile immaginare di mangiare in una locanda istriana senza pensare al baccalà. Infatti, questo è considerato essenziale sul menù degli antipasti e alle Giornate del baccalà scoprirete che può essere anche molto di più. Scegliete uno tra i 14 ristoranti e locande isolane e lasciatevi andare all'intreccio di sapori che non avete ancora assaggiato finora. Se invece siete amanti del tradizionale, prendete un pezzo di pane fresco e gustatevelo con il baccalà mantecato.

La lista dei ristoranti e delle locande dove potrete assaporare il baccalà la trovate cliccando sul seguente LINK.

Siete invitati a Isola per le Giornate del baccalà che si terranno dal 10 al 26 settembre.

 

La creatività dei ristoratori isolani durante le Giornate del baccalà dimostrerà ancora una volta che Isola è, tra l’altro, anche un’eccezionale destinazione gastronomica.

La molteplicità dei nomi

Il procedimento per la preparazione del baccalà è lungo e di solito comincia già nell’Atlantico settentrionale dove viene pescato il merluzzo. Il pesce viene poi essiccato e salato. Il merluzzo essiccato è l’ingrediente di base per il baccalà. Per un buon baccalà servono solo un paio d’ingredienti di qualità che i ristoratori isolani comprano localmente.  


Il nostro sito web utilizza i cookies.

Accetta e Continua Di più sull’uso dei cookies