L’istria sul piatto – fuži caserecci in sugo di coniglio

Categoria
Condividi

Nell’entroterra di Isola, tra oliveti e vigneti, si trova il villaggio di Korte – un ottimo punto di partenza per gli amanti della natura e dello sport. Trattoria Korte vanta più di 50 anni di tradizione basata sulla cucina istriana autentica con un tocco di specialità culinarie moderne. La trattoria è specialmente caratterizzata dai piatti fatti in casa e il personale cordiale. Ogni giorno, agli ospiti viene offerto pane alle olive fatto in casa, pasta eccellente, prelibatezze di mare e di carne, preparate esclusivamente con olio d’oliva locale, e vini imbottigliati accuratamente selezionati.

Dedicandoci veramente ai nostri piatti, facciamo sapere agli ospiti che li apprezziamo.

Andrej Mejak ha acquisito le sue abilità culinarie nella rinomata Scuola media per gastronomia e turismo a Isola. Il suo talento fu presto riconosciuto da Gostilna Korte e fu invitato a lavorare nella trattoria, dove fa parte della storia di successo per più di 20 anni. In cucina gli piace usare ingredienti locali e stagionali per poi combinargli in una vera esperienza culinaria.

Istria ci offre tutto il necessario per preparare piatti mediterranei gustosi e sani.

1. DA SPEZIE E CONDIMENTI PREFERISCO IL PREZZEMOLO.
2. SONO APPASSIONATO DI CUCINA ISTRIANA PER LA SUA SEMPLICITÀ.
3. NON RIESCO A PREPARARE IL CIBO SENZA UN’ATMOSFERA POSITIVA.
4. SONO IL PIÙ FELICE QUANDO RICEVO COMPLIMENTI PER UN PIATTO.
5. VISITATECI PERCHÉ RIMARRETE IMPRESSIONATI DALLE NOSTRE SPECIALITÀ FATTE IN CASA.

La carne di origine domestica darà al piatto un sapore unico.

Fuži istriani in sugo di coniglio 

INGREDIENTI
(per 4 persone)

1 coniglio
2 grandi cipolle
4 cucchiai di olio d’oliva
3 rametti di prezzemolo
1 rametto di santoreggia
foglio di alloro
1/2 cucchiaino di rosmarino
1 cucchiaino di paprika
1 cucchiaino di estratto di pomodoro
2 bacche di ginepro
1/2 cucchiaino di maggiorana
2 cucchiai di farina
2 cucchiaini di sale
1/2 cucchiaino di pepe macinato
1 litro di brodo di manzo
2 dl di vino bianco secco (Pinot bianco, Chardonnay, Malvasia)


PREPARAZIONE 

Pulite il coniglio, lavatelo sotto l’acqua corrente fredda, asciugatelo, tagliatelo a pezzi più piccoli e condite con sale. Riscaldate l’olio d’oliva in una pentola. Mettete la carne di coniglio sull’olio riscaldato e rosolate bene entrambi i lati per ottenere un colore dorato. In un’altra pentola soffriggete sull’olio d’oliva la cipolla e l’aglio finemente tritati finché non ingialliscono. Aggiungete l’estratto di pomodoro, mescolate, versate 3-4 dl di acqua fredda, 1 l di brodo di manzo e 2 dl di vino bianco secco. Cuocete affinché la cipolla si sciolga un po’. Una volta che la cipolla è sciolta, aggiungete il coniglio salato, la santoreggia, il rosmarino, il pepe, l’alloro, la maggiorana e la paprika. Mescolate tutti gli ingredienti e aggiungete un paio di bacche di ginepro. Stufate a temperatura moderata per circa 40 minuti, in modo che il coniglio sia ben cotto. Mescolate più volte durante la cottura. Poi aggiungete il prezzemolo tritato e la farina mescolata con acqua (passate attraverso un colino). Mescolate e lasciate cuocere per altri 10-15 minuti. Versate il sugo di coniglio su fuži istriani caserecci e servite con un bicchiere di vino bianco secco.


Utilizzando il nostro sito, autorizzate l'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy. - Dettagli
Accetto