I segreti degli
abitanti locali

Scoprite la vita degli abitanti locali, le loro abitudini, i segreti e gli angoli preferiti di Isola. Intraprendete un viaggio per conoscere Isola insieme alla rilassata Barbara o all'attivo Matej. Credeteci, entrambe le storie sono interessanti, ognuna scopre qualcosa di nuovo a modo suo e presenta attraverso i loro occhi l'amore che coltivano per la loro città. Chi seguirete per primo?

Ognuno ha almeno un segreto legato al luogo in cui vive. I segreti sono diversi: alcuni sono di più, altri meno nascosti. Alcuni li condividiamo con altre persone, mentre altri rimangono nascosti per sempre. Gli Isolani hanno condiviso alcuni dei loro con voi. Possiamo chiamarli segreti o le loro esperienze, forse i loro momenti preferiti che li fanno amare vivere in questa città.

I segreti degli abitanti di Isola



Quello che conta è la soddisfazione degli ospiti

L'Hotel Delfin si trova in riva al mare, vicino alla Marina di Isola. Qui potrete riempire i polmoni d'aria fresca marina e ammirare i meravigliosi colori del mare durante il tramonto. L'hotel accoglie i propri ospiti da più di 35 anni e il prossimo anno festeggerà 40 anni dalla sua apertura. Le temperature perfette e la piscina consentono all'hotel di rimanere aperto tutto l'anno. Nel giardino Kneipp, tra le piante e le erbe medicinali potrete rilassarvi e trovare la tranquillità di cui tutti abbiamo bisogno nel ritmo frenetico delle nostre vite. Daša Ždrnja dall'Hotel Delfin ci ha svelato che il loro segreto è avere buoni ospiti che sono felici di ritornare da loro.

Vuoi scoprire di più? Guarda il video.

Daša Ždrnja, Hotel Delfin



Sapete qual è il segreto del buon cibo?

Il ristorante Gušt è ben conosciuto in Slovenia e come ci ha raccontato il capo, Dimitrij Korpnik, sono conosciuti per i loro deliziosi piatti e specialmente per le loro pizze. Possono anche vantarsi con il fatto che sono gli unici a provvedere alla fame degli isolani e dei turisti anche sul mare. Gli ospiti dicono che la velocità sia una delle loro migliori virtù. Negli ultimi anni il turismo nautico sta crescendo in fretta e loro desiderano ampliare la consegna sull'intera costa slovena.

»Il segreto per i nostri eccellenti piatti è che si possono gustare in buona compagnia e in un bel ambiente.«

Clicca qui per scoprire i segreti.

Dimitrij Korpnik, Gušt



Isola mi ha chiamata a sé

Il negozio di antiquariato situato vicino a Piazza Manzioli evoca subito un senso di calore, ma allo stesso tempo un senso di mistero. È sicuramente un luogo in cui ogni oggetto nasconde una storia e Sergio Kraljič è felice di rivelartela e trasportarti in un altro tempo e luogo. Sergio però ci ha confidato la sua storia, un segreto che inconsapevolmente lo ha portato a Isola. Anni fa, a causa di un periodo difficile della sua vita, sentì il bisogno di un nuovo inizio. Isola lo attirava inspiegabilmente e lo chiamava a sé.

"Isola ha occupato immediatamente un posto speciale nel mio cuore, poi in seguito ho capito che i miei genitori si erano sposati proprio qui, in questa città".

Sergio capì che questa storia segreta dei suoi genitori era la ragione per cui si trasferì a Isola. In Piazza Manzioli, dove ha aperto un negozio di antiquariato, iniziò un nuovo capitolo della sua vita. Piazza Manzioli è il luogo dove succede sempre qualcosa. È un crocevia di gente del posto ed è anche uno punto turistico di Isola, è un luogo dove puoi sentire l’energia e la familiarità di Isola. Sergio ci racconta di quanto adora questa piazza e di come le ha reso omaggio con la poesia appesa alla porta del suo negozio di antiquariato.

Guarda il video, avverti la magia della piazza e il tocco nostalgico dell'antiquariato di Sergio.

Sergio Kraljič, Antiquariato



Il segreto della Chiesa di San Mauro

17 anni fa, il parroco Janez Kobal ha assunto il ministero delle parrocchie di Isola e Corte d’Isola. Circa 250 anni fa, la parrocchia era assistita da ben 12 sacerdoti, il che testimonia l'importanza della Chiesa in quel periodo.

Il patrimonio sacro d’Isola è ricchissimo. Uno degli edifici più pittoreschi nell’area è sicuramente la chiesa di San Mauro che si trova sul punto più alto della zona che nel passato era un’isola e conferisce alla cittadina la sua caratteristica silhouette. Sul sito della pittoresca chiesa odierna con una facciata di colore bianco-arancio, nel XIV secolo sorgeva una piccola chiesa, che ha subito molte trasformazioni architettoniche nel corso della storia. La Chiesa di San Mauro fu costruita tra il 1547 e il 1553. Quell'anno fu anche dedicata a San Mauro, il patrono della chiesa. Si dice che San Mauro abbia salvato la città dall'occupazione dei genovesi nel 1380. Successivamente, la chiesa è stata restaurata e ricostruita più volte.

 “La chiesa è stata costruita in stile rinascimentale. Durante la ricostruzione venne imitato lo stile della Repubblica di Venezia. Gli abitanti di Isola a quel tempo scelsero i migliori architetti e pittori veneziani per la ristrutturazione. Quindi non c'è bisogno di andare a Venezia. Vieni a Isola e vedrai un pezzo di Venezia qui!

Il parroco ci ha confidato un aneddoto che ulteriormente consolida la ricchezza artistica presente nella chiesa. All’interno si trova un dipinto con il motivo della carità di San Lorenzo. Fu realizzato dagli allievi dell'importante pittore veneziano Bernardo Strozzi, considerato il principale fondatore dello stile barocco veneziano. Anni fa, visitando la chiesa, un grande appassionato d'arte e, a quanto pare, anche un collezionista, voleva acquistare il dipinto per una cifra vertiginosa. Tuttavia, il parroco declinò l’offerta e il dipinto tutt’oggi contribuisce alla ricchezza del patrimonio sacro di Isola.

Ne vuoi sapere di più? Guarda il video.

Janez Kobal



Jam session per le strade di Isola

Marina è arrivata a Isola dalla Svezia per scoprire le sue radici sei anni fa. Sua madre è isolana, ha lasciato la sua città da bambina e si è trasferita a nord. La musicista e cantante Marina si innamorò immediatamente di Isola e la sua vacanza programmata di alcuni mesi in Slovenia cambiò in permanentemente trasferendosi in questa città di pescatori. Non è più tornata nella sua nativa Svezia.

"Oltre a tutto quello che ti succede in questo posto - dai gusti, al mare, all'ombra e all'odore degli alberi, alle persone simpatiche ... Con un po’ di fortuna, la vostra passeggiata serale per le strade del centro storico può trasformarsi in una vera e propria jam session con i musicisti locali che celebriamo la musica, il vino e soprattutto l’amicizia!”

Marina Mårtensson



Invece di una barca a vela una fattoria

Marko inizialmente viveva in città con la sua famiglia, ma negli anni '80 ha cambiato il trambusto della città per un soggiorno tranquillo nella pittoresca campagna di Isola. Quando lui e la sua famiglia stavano decidendo dove trascorrere più tempo insieme e scegliendo così tra l'acquisto di una barca a vela o una fattoria, hanno votato all'unanimità per quest'ultima. E con questa decisione, è iniziata la meravigliosa storia della fattoria di Medljan.


“Immediatamente dopo il trasloco, abbiamo iniziato l'allevamento del bestiame, che abbiamo scambiato con l'allevamento di cavalli quando la nostra proprietà è stata ampliata. In quel periodo hanno preso vita anche l’agriturismo e la scuola di equitazione. Fino a poco tempo fa, tutti i segreti culinari erano attentamente custoditi da mia nonna, e gradualmente li rivelava a mia moglie Marina. Visitando la nostra tipica fattoria istriana, potrete conoscerli e assaggiarli. "

Marko Kodarin



Sapete cosa brilla nel mare di notte?

Enya e Amelie sono sorelle, la loro madre è isolana, il padre è francese, da qui la scelta dei loro bellissimi nomi. Vivono insieme a Isola e il loro periodo dell'anno preferito è, ovviamente, l'estate. A loro piace andare al mare, la loro spiaggia preferita è San Simon, dove i giovani si riuniscono nel pomeriggio.

"Ogni anno incontriamo nuovi amici con cui ci godiamo le giornate estive. Non solo in spiaggia, perché ci piace anche andare in bicicletta, pattinare e in generale goderci la vita all'aria aperta perché le giornate sono più lunghe e possiamo rimanere fuori più a lungo. Il nostro segreto è che abbiamo un giardino molto speciale a Korte, è tutto nostro, ce ne occupiamo noi stesse e ci piace coltivarlo. È bello anche in campagna, non solo sul mare. Ci siamo ricordate un altro segreto… Ci piace fare il bagno di notte, ma sapete perché? Perché il plancton brilla nell'acqua di notte. È così bello!"

Amelie & Enya



Sostituì la canna da pesca con le reti

Quando Davor afferrò una canna da pesca nei suoi anni di rugiada, nacque la prima simpatia tra lui e il mare. Inizialmente, è stato impegnato nella pesca professionale e durante questo periodo ha partecipato a otto campionati del mondo, da cui ha vinto quattro medaglie. In seguito ha scambiato la canna da pesca con le reti da pesca e la simpatia è diventata un vero amore che dura ed è allo stesso tempo il suo stile di vita.

"La magia di Isola è nell’autentico contatto con il mare, che viene preservato solo da una manciata di individui attraverso la pesca. Tra loro sono anch’io. Vado a pesca da 30 anni, mi piace il mare e lo adoro sinceramente. Non è facile, ma il mare è giusto e generoso per coloro che hanno la volontà e la perseveranza. "

Davor Ivkovič



I fiori sono l'anima della casa

Silvestra è una grande amante dei fiori, il che si vede chiaramente guardando le sue finestre in via Tartini, ricce di rigogliose fioriture. Sulla strada in cui vive, è molto orgogliosa e felice di andare d'accordo così bene con i residenti e vivere in uno spirito di interconnessione. È molto orgogliosa della strada in cui vive e felice di andare d'accordo così bene con i residenti, vivendo in uno spirito di interconnessione.

"Via Tartini è la strada più bella di Isola, dove c'è molto da fare. Insieme ad altri residenti prendiamo parte alla Šalšijada e eventi simili in città, organizziamo anche celebrazioni comuni e allestiamo archi trionfali. Oltre alla nostra strada, mi piacciono molto anche i fiori che si trovano nel mio appartamento, sulle finestre e nell’orto. Le persone sono stupite di quanto perseveri con i fiori e di come mi prendo cura di loro. Durante l'inverno, quando sembra che tutti i fiori moriranno, mi prendo cura di loro e mi restituisco tutto il mio amore in primavera con rigogliose fioriture. Come per tutte le cose, l'amore è la cosa più importante anche per i fiori. E ricordate, l'anima della casa sono proprio i fiori ".

Silvestra Gruden



»Un saluto alla mia terra!«

Aldo dalla fattoria Istriana coltiva da molti anni. All'inizio ha lavorato in agricoltura oltre al suo lavoro, ma ora è completamente dedicato solo all'agricoltura. Si assicura che i suoi nipoti godano del cibo sano e, inoltre, Aldo delizia i visitatori del mercato interno Ruba sz moje njive con il suo buon umore e le colture sane. La maggior parte della sua fattoria, dove coltiva principalmente ortaggi e frutta, si trova sotto l'insediamento di Dobrava a Isola, possiede anche un uliveto nella zona circostante.

“L'agricoltura e la terra richiedono l'intera persona, tutto il giorno, non solo una parte della giornata, come nel caso di altri servizi. Solo con l'atteggiamento e la diligenza giusti arrivano i raccolti giusti, quindi ogni mattina saluto la mia fattoria con "Buongiorno!" e la sera le auguro "Buona notte!". Proprio come una bella ragazza, così è la mia terra”.

Aldo Ček



Il pane deve essere impastato dalle mani giuste

Rozana è la presidentessa dell'associazione turistica di Šparžin e una grande amante del patrimonio culturale. Crede che tutti i percorsi conducano a Korte, dove si è accolti da gente del posto amichevole, cibo locale con olio d'oliva eccellente e una buona goccia di vino. Vi invita a indossare le scarpe da trekking e ad esplorare Korte e l'area circostante.

“Ho ereditato molte conoscenze da mia madre Marija Panger, che mi ha anche insegnato i segreti della cottura del buon pane. Tuttavia, ha sempre sottolineato che la conoscenza non è sufficiente. Il pane delizioso richiede le mani giuste e impastare con la giusta energia. Amo la natura e socializzare in buona compagnia. Soprattutto, camminare nella natura mi dà sollievo e mi dà nuova forza dopo una dura giornata. Mi piace anche ricorrere alle risorse idriche, che per me sono inestimabili e ce ne sono molte a Korte e nei dintorni ".

I segreti degli abitanti di Isola

Iscriviti alla newsletter e ti riveleremo 3 nuovi segreti


Mappa
Artboard 1

Il nostro sito web utilizza i cookies.

Accetta e Continua Di più sull’uso dei cookies